Prigozhin, il proclama omofobo e i battaglioni dei “violentati nell’ano”: “Non posso metterli assieme agli altri combattenti di Wagner, creerò una divisione apposita”

Il capo dei mercenari: «Tutte le società hanno determinate regole di vita. Per esempio, in America è consuetudine che gli uomini si penetrino a vicenda. Le regole del carcere, invece, dicono che non si può stringere la mano a persone di basso rango, “i galli”, “gli offesi”, “gli abbattuti”, “i crestati”»

Siamo chiusi per ferie