Odissea tra gli ospedali, poi mandato a casa in taxi

Non riusciva più a respirare ed è corso in ospedale. Ore e ore di attesa ma non è stato mai visitato e la cartella clinica è andata persa. La storia di Paolo è quella di tanti romani vittime della malasanità