Brasile, la dura accusa di Lula a Bolsonaro: “Hai permesso che più di 300mila persone morissero inutilmente”

Jair Bolsonaro e Luiz Inacio Lula da Silva si sono affrontati in un dibatto televisivo trasmesso in diretta da Globo tv da Rio de Janeiro. I due candidati brasiliani hanno discusso soprattutto delle difficoltà economiche del Paese senza esclusione di critiche e accuse reciproche. "Dici di essere il padre dei poveri ma nel 2020 siamo stati noi ad aiutare i poveri costretti a rimanere a casa per via del covid, dando loro un aiuto di 600 reais", dice Bolsonaro. "Hai permesso che più di 300mila persone morissero inultilmente", replica Lula e aggiunge: "Nel mio governo distribuiremo libri non armi".