“Invece di stare al cellulare cercati un lavoro”, uccise la madre dopo un rimprovero: ergastolo

È stato condannato all’ergastolo il 23enne Pakistano che il 9 marzo aveva ucciso la madre a martellate perché si lamentava che stava troppo al cellulare